Cos’è l’automazione del marketing e come puó cambiarti la vita

Te lo dico in anticipo: devi imparare come si automatizzano le varie fasi del marketing. Tu, il tuo team di vendita e quello di marketing non potete inseguire i vostri contatti individualmente e manualmente per tutto il tempo. Non è più sostenibile. Oggi infatti, una volta implementato un sistema di generazione contatti automatico, non è più necessario correre tutto il giorno. Il sistema genererà nuovi contatti per te 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. In questo articolo ti darò alcune preziose idee su come farlo.

Cos’è un funnel di marketing?

Prima di apprendere le mie tecniche sull’automazione, devi imparare almeno ad alto livello cos’è questo cosiddetto funnel di cui avrai già sicuramente sentito parlare. Si tratta di una sequenza di vendita che fornisce a te e al tuo team di marketing un’immagine del viaggio del tuo acquirente. Pensaci, i potenziali clienti non vedono semplicemente un annuncio sponsorizzato, lasciano il loro indirizzo email e quindi acquistano da te. Prima di acquistare, passano anche attraverso alcune fasi. Ebbene, se il tuo obiettivo è quello di avere molti più clienti di qualità e scalare il tuo business ( e sicuramente lo è), è tua responsabilità assicurarti di essere lì per guidare il tuo cliente in ogni fase del processo di vendita.

Il processo di acquisizione del cliente è composto da varie fasi. Sei libero di sviluppare la tua personale sequenza di vendita, che come ti ho spiegato, è un’immagine visiva dell’intero processo di automazione. Di solito, tuttavia, si include quanto segue:

Lead Generation – Come suggerisce il nome, questo è il processo di generazione dei contatti. Non sono ancora i tuoi clienti poiché non hanno ancora pagato per il tuo servizio o prodotto. È l’inizio del processo di automazione del marketing e soprattutto quello che ha bisogno di più duro lavoro e dedizione. Questo è il punto in cui devi rispondere ad alcune domande fondamentali: “Chi è il mio cliente ideale? Quanti anni ha? Quali interessi ha? Dove si trova? Come passa il loro tempo?”

Lead Nurturing: i contatti catturati attraverso queste fasi si addentrano nella tua sequenza di vendita predeterminata. Il prossimo passo è quello di nutrirli. Cosa significa? Li coinvolgi offrendo loro contenuti di valore, cosicché resteranno nel funnel senza uscire. Stai facendo branding di te , della tua azienda e del tuo prodotto o servizio.

Leading Scoring – Questo è il processo di determinazione del valore dei tuoi contatti. In questo modo, puoi rendere prioritari quelli che soddisfano i tuoi obiettivi. Per me, non basta avere clienti. Devono essere di alta qualità e l’unico modo in cui posso saperlo è se riesco a confrontare i miei contatti con il profilo tipico del mio acquirente ideale. Il nuovo contatto è affine al mio profilo di acquirente?
Ora, cosa succede se non è coerente con il tuo acquirente ideale? Significa che dovresti lasciarlo andare? La risposta è assolutamente no. Puoi sempre utilizzare questi contatti in futuro.

Bene, le informazioni che ti ho dato fin ora dovrebbero averti dato una visione un po’ più ampia sull’automazione del marketing. Per sapere come implementare subito queste strategie e scalare il tuo business clicca qui/b> e scarica il manuale: “101 risorse per convincere”.

A questo punto, mi piacerebbe condividere con te quattro strategie per automatizzare tutto in modo ottimale:

1. Lead Generation: crea annunci Facebook

Il bello del marketing online è che puoi promuovere la tua attività 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questa è già automazione per te. Alcuni mesi fa, stavo viaggiando e visitando diversi paesi con mia moglie. Ho passato un periodo favoloso con le persone a me care, facendo le cose che più amo. Eppure, stavo comunque continuando ad accumulare nuovi contatti grazie al marketing online.

Attenzione: Il marketing online può essere davvero un duro lavoro. Non ha senso sprecare tempo, denaro ed energia in tattiche che non sei nemmeno sicuro funzioneranno.

Inizierò con il mio metodo collaudato, ovvero creare annunci Facebook. Cosa lo rende speciale? È uno strumento di marketing molto potente, per esempio, per una consulenza gratuita.

Come uno dei tuoi strumenti di “marketing automation”, Facebook Ads ti può aiutare molto, poiché puoi restringere dove, a chi e quando vengono mostrati i tuoi annunci. Puoi farli pubblicare 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. È la tattica perfetta per la prima fase della tua canalizzazione di marketing digitale.

2. Lead Nurturing: fai crescere la tua lista per l’email marketing

Una enorme fetta del mio successo risiede nella mia mailing list. Mi fornisce molti benefici. Ad esempio, posso raggiungere facilmente il mio pubblico in un modo più intimo e personale.

Durante il processo di automazione, mi consente di promuovere e mantenere ottime relazioni con loro. Uso la mia lista email per un sacco di cose, anche per offrire omaggi come e-book o video corsi. La uso per inviare aggiornamenti sui miei eventi e seminari. Posso persino vendere biglietti e, a volte, offro un prezzo speciale per i contatti della mia mailing list.

Queste strategie sono efficaci per attirare l’attenzione e convertire i Lead (i contatti) dal pubblico. Oggi esistono già molte piattaforme di automazione per questo tipo di marketing.

Una di queste è quella che tecnicamente viene chiamata “l’autorisponditore”. Si tratta di un software che, una volta correttamente impostato, invia le tue e-mail ai tuoi abbonati in base alla alle loro azioni e il loro comportamento sul tuo sito. Ad esempio, può inviare un’e-mail di benvenuto ogni volta che qualcuno ti lascia la mail. Il contenuto può essere un video, un link ai tuoi post o alla pagina del tuo evento, pagina di social media, immagini e molto altro ancora.

Un software di automazione dell’email marketing può anche fornirti metriche come quelle che trovi in Google Analytics. Queste includono tassi di aperture (quante persone hanno aperto la mail) e tassi di conversione (quante persone hanno cliccato). Alcuni di questi sono persino in grado di eseguire analisi in tempo reale. Puoi utilizzare i dati per misurare il successo delle tue strategie di vendita e marketing.

3. Lead Nurturing: fornire contenuti di valore

Fino a pochi anni fa i proprietari delle aziende erano soliti passare il loro tempo inseguendo i contatti e tentando di realizzare vendite a freddo. Cercavano di “nutrirli” inviando e-mail di spam o facendo chiamate a freddo. Oggi, usi l’automazione dei funnel di marketing per coltivare i tuoi potenziali clienti.

Per far funzionare tutta la macchina, devi fornire ai tuoi clienti contenuti pertinenti e di valore. Lo scopo è quello di aiutare i tuoi contatti nel loro processo decisionale.

Puoi farlo con il content marketing, ossia attraverso la pubblicazione di contenuti di qualità. Alcune delle strategie di content marketing che io e il mio team utilizziamo sono postare sul blog, pubblicare vari post sui social media, video e pagine di opt-in (risorsa gratuita in cambio della mail). Tutto ciò non ha solo l’obiettivo di fornire contenuti utili, ma anche quello di diffondere anche la parola sui miei programmi.

4. Lead Generation: crea una potente storia di vita

Una storia di vita non è solo la tua biografia. È anche la tua connessione profonda con i tuoi clienti. Li aiuterà a capire cosa fai, cosa vendi e soprattutto perché lo fai. Sapranno come il tuo prodotto o servizio può cambiare la loro vita. Attraverso la tua storia personale sei in grado di disegnare nella mente del tuo potenziale cliente la trasformazione che vogliono ottenere, come se fosse già loro.

La tua storia è ciò che ti renderà facilmente riconoscibile. Se ti ascoltano e ti guardano, possono dire a sé stessi: “Questo è anche ciò che voglio per me stesso”. Tecnicamente viene chiamato il concetto di risonanza. Quando capiscono la tua storia di vita, conosceranno il valore del tuo programma. Quando lo fanno, sono disposti a pagare migliaia di dollari per ottenere i risultati che vogliono.

Se hai trovato questo articolo interessante e vuoi sapere esattamente come queste strategie possono aumentare le tue vendite, vai qui e scarica il manuale 101 segreti per convincere.

Quale parte dell’automazione del marketing ti piace o ti diverte di più? Le hai implementate nel tuo business? Stanno generando i risultati che ti aspetti? Condividi i tuoi pensieri con me nei commenti qui sotto. Leggo e rispondo personalmente ad ognuno.

Commenti